Georg Büchner

editori

Lenz

Traduzione di Alberto Spaini

Illustrazioni di Giuditta Chiaraluce

Testi di Gottfried Benn e Martin Walser

pp. 112,  Tiratura in 500 copie numerate, euro 20

Apparso postumo nel 1839 il suo autore era scomparso due anni prima, appena ventiquattrenne il Lenz è con tutta probabilità il frammento di un testo più ampio rimasto incompiuto e l'unico racconto di uno scrittore forse più noto per la sua produzione teatrale: La morte di Danton, Leonce e Lena e quel Woyzech che ispirerà fra gli altri Alban Berg e gli Espressionisti. Anche qui, come negli altri suoi lavori, Büchner si basa su un fatto storico concreto, l'insorgenza della follia nel poeta del primo Romanticismo Jakob Michael Reinhold Lenz, amico e rivale di Goethe ed anima dello Sturm und Drang.

Nel bicentenario dalla nascita dello scrittore e quale primo lavoro di una casa editrice nascente, la scelta del Lenz, considerato da alcuni come un possibile esordio della modernità letteraria, vuole essere un paradigma sul quale basare scelte editoriali per un futuro catalogo, eleggendo il frammento e l’incompiutezza stile e storia dell’anti-opera quali segni distintivi della letteratura a venire.  

Corredano la novella, qui presentata nella storica versione di Alberto Spaini assieme a inedite illustrazioni fatte per l'occasione, i discorsi pronunciati da Gottfried Benn e Martin Walser per il conferimento del più importante premio letterario tedesco, significativamente intitolato a Büchner.


Sono disponibili 10 copie supplementari con allegata un'illustrazione originale al prezzo di euro 70.

Giometti & Antonello

Piazza Mazzini 63/c, 62100 Macerata

Telefono 07331836180

Per contattarci: posta@giometti-antonello.it